UN  BAMBINO  PER-DONO

 

Ci furono  e ci sono bambini che muoiono di fame, di incidenti, di malattie.

Ci furono e ci sono, in aumento, tempeste di piogge e di vento,

terremoti che devastano , distruggono e portano morte.

Ci furono tempi di peste e ci sono ancora tanti ‘campi di concentramento’

dove soffrono e muoiono migranti,  gente ‘straniera’, di altra religione…

 

************************

Ci fu  la venuta di un Bambino, concepito in un villaggio sconosciuto

in una regione lontana, vicino ai pagani,

nato nella città del pane, ma in una mangiatoia di animali;

uomo povero con i poveri, i malati, i peccatori,

morto Per-Dono, un Amore folle; risorto Umanità piena-Signore-Dio

 

Un  Bambino- un Uomo- Signore- PER-DONO,

 

Viene anche  oggi negli ‘scarti’ della società di mercato,

nei ‘rifiuti’ dell’altro ‘straniero’, ‘diverso’, ‘nemico’,

nelle città cresciute in disumanità, in violenza…

nei cuori affranti e stanchi di pandemia

 

Egli è venuto e viene non per stoppare magicamente guerre e  malattie,

né per liberarci dai problemi e fare al nostro posto,

ma semplicemente per essere fratello e amico nostro e dirci:

Vivo con voi, nelle vostre paure, nelle vostre sofferenze, nei vostri inferni

perché abiti in voi la Speranza e il Per-Dono a tutti.

 

Gesù Cristo, fratello e amico di tutti, del Cosmo,

vieni nella mia barca, nella nostra barca; da soli affondiamo….

Con Te è più facile riconoscere ogni altro umano e ogni altro essere

come fratello e sorella e ci inviti a chiamarlo e diventare amico….

 

Donaci uno sguardo di tenero amore,  un volto gioioso.

Fa di noi persone accoglienti, artigiani di fraternità e di amicizia,

coltivando e avendo cura del creato, dei poveri e scartati,

come del bambino ferito che è in noi.

I piccoli gesti quotidiani, ogni impegno sociale e politico,

donaci di viverli in dialogo e armonia cosmica,

nel rispetto, nella stima e creatività delle differenze

per una  Fraternità universale.

 

DONACI DI ESSERE  PER-DONO

 

 Nella Pandemia una Panarmonia di semplicità, essenzialità, condivisione fraterna

                              nella pace e gioia: Buon Natale!