Signore, dona a me e a questi miei amici e fratelli
la forza di osare di più, la capacità di inventarsi,
la gioia di prendere il largo, il fremito di speranze nuove.
Il bisogno di sicurezze ci ha inchiodati a un mondo vecchio…
Donaci, Signore, la volontà decisa
di rompere gli ormeggi,
per liberarsi da soggezioni antiche e nuove…
Stimola in tutti, nei giovani in particolare,
una creatività più fresca, una fantasia
più liberante
e la gioia turbinosa dell’iniziativa…

Una seconda cosa ti chiedo, Signore.
Fa’ provare a tutti noi,

in quest’angolo di universo,
l’ebbrezza di camminare insieme.
Donaci una solidarietà nuova,
una comunione profonda,
una “cospirazione” tenace.
Facci sentire che per crescere insieme
non basta tirar fuori dall’armadio del passato
i ricordi splendidi e fastosi di un tempo,
ma occorre spalancare la finestra del futuro,
progettando insieme, osando insieme,

sacrificando insieme tra piccoli e grandi,

tra nativi e immigrati,

di etnie, culture e religioni differenti-

Da soli non si cammina più.

AMEN