Credo in Dio, santo e forte nell’Amore, che ha dato e dà vita all’Universo, che ci ha messo nel cuore la nostalgia delle cose invisibili.

 

Credo in Gesù Cristo, figlio di Dio, cresciuto nella casa di Giuseppe e di Maria di Nazareth, sorella nel silenzio e nella fede.

Fu appeso alla croce e divenne fratello fino alla morte, portando l’immenso carico di tutto il male e i dolori del mondo. Al tempo di Pilato e Caifa, infatti, morì e fu sepolto.

Ma il terzo giorno è risuscitato: Lo testimoniano Maria di Magdala, discepola amica; le donne che lo accompagnarono e lo amarono nella vita, e poi i suoi discepoli. I viandanti di Emmaus lo riconobbero quando con-divise il pane con loro.

Oggi lo sentiamo presente nella nostra vita, Pellegrino con noi,e condividiamo l’attesa del ritorno, quando porterà la pace in pienezza ai trasformati nel passaggio della morte.

 

Credo nello Spirito creativo, che ci comunica la vita del Padre e del Figlio, che apre la bocca dei profeti, dà speranza ai poveri, coraggio ai sofferenti, lo Spirito d’amore che soffia dove vuole e chiama ad esistere le cose che ancora non sono.

 

Credo nella comunità del popolo di Dio che cammina nella storia, donne e uomini messaggeri della resurrezione che raccontano Te, Signore ,Fratello e Amico, con la preghiera  e la carità quotidiana.

 

Professo il battesimo della Tua Grazia e della Tua Amicizia per il superamento e il perdono dei peccati. Ed attendo la Risurrezione dei morti e la vita del mondo che verrà.

 

Amen