Fraternità

Eremo Betania

SPAZIO E TEMPO D'INCONTRO CON DIO, CON GLI ALTRI, CON TE STESSO...

COME UTILIZZARE   INONDAMI DI LUCE. Nel Cosmo la lode

 

Pace e gioia!

Nel silenzio di questo giorno nascente ti ringrazio d'esserci”!

Così ogni giorno, ogni oggi, possa essere vissuto nel profumo di preghiera, come artigiani di fraternità e semplici servi di quella convivialità delle differenze che sta a fondamento della vita e genera armonia nel creato. Non solo, ma ogni momento e tutte le situazioni possano essere attraversati da uno sguardo pieno d’amore, mentre le mani si aprono al servizio umile e gioioso e il cuore si nutre di lode, di grazie e di perdono.

Questo è lo scopo del libretto, come è ben detto in calce a pagina 2:

“Questo libretto, nato per nutrire la vita contepl-attiva, è stato realizzato dalla Fraternità Eremo Betania come PONTE - SOGLIA - ARCO di passaggio. Passaggio dal desiderio di pregare a pregare in verità, dal lavoro affannato, al lavoro contempl-attivo, dalla sonnolenza al risveglio ed essere Preghiera in cammino ... Lode nel cosmo”.

 

Ecco, proprio come la luce sta al giorno, come il sale al cibo; così INONDAMI DI LUCE sta all'essere preghiera in cammino, all'essere donne e uomini, sacerdoti dell'umanità.

Al centro del libretto, al centro della giornata, un messaggio semplice ed essenziale del Mahatma Gandhi: Solo se si giunge a fare ogni lavoro con lo stesso spirito con cui si sta in preghiera in un monastero, solo così il mondo sarà salvo ... Ad indicare che c'è bisogno di pellegrini di "preghiera del cuore" più che delle labbra! Donne e uomini che imparano a 'lavorare' con lo stesso spirito di quando pregano, e 'pregano' con la stessa concretezza e responsabilità di quando lavorano, non confusi o evasivi.

Ecco allora che INONDAMI DI LUCE ci accompagna dall'Aurora alla notte dello stesso giorno - e così ogni giorno - con preghiere, ritornelli, suggerimenti di meditazione, di saluto ai 4 elementi della creazione, con foto che 'illuminano' i messaggi scritti, dando loro connessione e profondità.

Non è un libretto da sfogliare per dire che è bello, pur avendolo curato perché sia gioioso agli occhi.

Contiene foto di persone e luoghi conosciuti; è nato da esperienze personali, da collaborazioni quotidiane in spirito di umile e gioioso servizio, come strumento di risveglio a diventare contempla-attivi per la gloria del Signore; per vivere 'fraternizzando' il mondo.

Perché tale è la vocazione e la missione di tutti, uomini e donne, piccoli e grandi: "fraternizzare o amorizzare il mondo", essere sacerdoti dell'umanità, gioiosi artigiani di pace”. Questo il cuore, il centro dell'avventura umana, dell'essere cristiani come pienezza di umanità.

Questo libretto non si 'compra', come non si compra un'Eucarestia! Non si prende per curiosità (anche se un po' di curiosità ci sta sempre), né per dovere, né per arricchire la biblioteca; ma per tenerlo sul tavolino del proprio angolo di preghiera, di meditazione, o sul comodino vicino al letto o anche nello zainetto... per averlo a portata di mani e di occhi e di cuore.

“INONDAMI DI LUCE”, è un dono prezioso -come il tuo contributo alle spese e soprattutto il tuo utilizzarlo ogni giorno, sono doni preziosi- un invito a essere lode, un incoraggiamento ad attraversare ogni giornata da pellegrino/a che benedice, chiede permesso, rende grazie, chiede scusa, intercede, cammina libero e leggero... Una sorta di breviario (breve via) per riconoscere che in ogni ora del giorno o della notte non siamo soli anche quando siamo soli! Siamo infatti abitati da una Presenza ineffabile che ha la tenerezza di un papà dal cuore di mamma.

 

Trovare in me la tua Presenza, tenere una lampada accesa, voler abitare la fiducia, amando, e lasciandosi amar”!

 

Con tenero affetto: Tom e collaboratori: Eliseo, Sandro, Elena, Delfina, Claudio ... e tanti altri.